Archive | Strategie

RSS feed for this section

Dropshipping dalla Cina: 4 motivi per cui non funziona

Dropshipping

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Il dropshipping è un sistema di vendita e di consegna della merce, che permette alle aziende di vendere i propri prodotti senza doverli tenere in magazzino.

Quando un acquirente effettua un ordine, il venditore ne inoltra i dati ed il denaro all’effettivo fornitore che, di solito, viene chiamato dropshipper.

Ecco un quadro generale del processo:

Primo passo: L’acquirente effettua un ordine dalla ditta A (il venditore)

Secondo passo: La ditta A (il venditore) richiede la spedizione del prodotto dalla ditta B (il dropshipper) direttamente al cliente

Terzo passo: Il prodotto viene spedito direttamente dal dropshipper, senza mai essere gestito o processato dal venditore.

“Come funziona il dropshipping?”

Il venditore fa pagare un prezzo maggiore di quello del dropshipper e tale differenza resta anche quando viene effettuato il pagamento tra di loro.

Il venditore può pagare il dropshipper man mano che vengono fatti gli ordini, oppure dopo un certo numero di ordini, o un determinato periodo di tempo.

Dal punto di vista del venditore, questo è l’ideale, in quanto egli può offrire un’intera gamma di prodotti, senza dover investire denaro in un grande magazzino.

Anche il dropshipper ne beneficia, in quanto non deve investire nelle vendite e nel marketing, dato che, di questi aspetti, se ne occupano i venditori (che, a volte, vengono definiti “affiliati”).

Per l’acquirente non ci dovrebbero essere differenze particolari. Idealmente, questa cosa dovrebbe proporre prezzi più bassi, poiché i rischi si riducono sia per il grossista che per il venditore.

Tuttavia, se applicato nel mondo reale, il dropshipping è ben lontano dal riscuotere il successo sperato da molti venditori online. Soprattutto quando si tratta di operazioni di dropshipping che coinvolgono gli acquirenti che hanno sede in Occidente, mentre i dropshipper sono in Asia.

Continua a leggere e scopri perché il dropshipping non sembra essere una strategia valida per la tua attività di eCommerce. Continue Reading →

Permessi e licenza per l’esportazione dalla Cina: La guida completa

Licenza per l'Esportazione

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Oggi, la maggior parte dei fornitori cinesi possiede una licenza per l’esportazione. Ma non è sempre così e ci sono ancora fabbriche che non ce l’hanno.

In questo articolo ti spieghiamo cosa gli importatori devono sapere sulle licenze per l’esportazione in Cina e come puoi fare acquisti da un fornitore che ne è sprovvisto.

Cos’è la licenza per l’esportazione?

La licenza per l’esportazione, o il permesso per esportare, è un documento rilasciato alle aziende dal Ministero del Commercio Estero e della Cooperazione Economica Cinese.

Tale licenza è necessaria per spedire le merci fuori dalla Cina. Senza di essa, i prodotti non verranno sdoganati dalla dogana cinese.

In quanto tali, la maggior parte dei fornitori orientati all’esportazione, sia produttori che grossisti, posseggono la licenza per l’esportazione.

Il fornitore o l’acquirente possono richiedere la licenza per l’esportazione?

Le licenze per l’esportazione vengono rilasciate solo alle società cinesi che vogliono esportare merci dalla Cina ai mercati esteri.

Pertanto, gli acquirenti d’oltremare non hanno bisogno di ottenere una licenza o un permesso in Cina. Continue Reading →

Capodanno Cinese – Quali sono le conseguenze per il tuo business?

business e capodanno cinese

Il Capodanno Cinese è come Natale, Capodanno e il tuo compleanno uniti a formare un’unica vacanza. Si tratta del periodo in cui tutte le fabbriche cinesi chiudono i cancelli e gli operai, per lo più migranti, tornano nella loro città di origine per passare un po’ di tempo in compagnia di familiari e amici.

Ma dubito ci siano molti importatori che festeggino il Capodanno Cinese, visto che spesso le celebrazioni sono causa di ritardi nelle consegne e la conseguente frustrazione che ne deriva.

Siccome l’abolizione del Capodanno Cinese non sembra essere in programma, e inoltre i lavoratori meritano le loro settimane di agognate vacanze, l’unica soluzione è quella di pianificare il processo di produzione e le consegne in anticipo in modo da evitare problemi e ritardi.

In quest’articolo esporremo le strategie da applicare per evitare problemi prima, durante, e dopo il Capodanno Cinese. Continue Reading →

Fiere di Commercio in Cina: La guida completa 2018

fiere di commercio autunno 2014

Ci sono centinaia di fiere di commercio che si svolgono ogni anno in Cina, soprattutto in primavera ed in autunno. Tuttavia, in termini di numero e di qualità dei fornitori presenti, ci sono in pratica tre fiere importanti. Queste fiere non sono in pianta stabile, ma si tengono in date specifiche e si concentrano su uno o pochi settori industriali, piuttosto che comprenderli tutti contemporaneamente. Continua a leggere e scopri quale fiera devi visitare.

La China Sourcing Fair (Global Sources)

La China Sourcing Fair, organizzata dal colosso americano B2B, Global Sources, si svolge nel mese di ottobre. Benché questa fiera non sia grande quanto la Fiera di Canton, il livello qualitativo dei fornitori che vi partecipano è, secondo me, il migliore. Un’altra ragione per visitare una fiera di Global Sources è che si offre molto di più dei soli stand fieristici. Continue Reading →

Fiere di commercio a Hong Kong 2017: La Guida Completa

Fiere ad Honh Kong

Le T-shirt ed fiori di plastica potrebbero non essere più contrassegnati dall’etichetta “Made in Hong Kong”, eppure il territorio cinese è, probabilmente, ancora sede delle migliori – e più grandi – fiere del mondo.

In questo articolo ti spieghiamo cosa devi sapere sulle prossime fiere che si terranno ad Hong Kong nel 2017.

Scoprirai anche tutto quello che devi sapere per raggiungere Hong Kong, compresi mezzi di trasporto e requisiti necessari al rilascio del visto.

Fiere organizzate da Global Sources

Global Sources offre una vasta gamma di servizi dedicati agli importatori. Tuttavia, è conosciuta soprattutto per il suo elenco fornitori (www.globalsources.com) e per le sue riviste. Inoltre, Global Sources ospita alcune delle più grandi fiere di Hong Kong: Continue Reading →

Proprietà Intellettuale quando si importa dalla Cina

Proprietà Intellettuale

Il furto della proprietà intellettuale (IP) è uno dei pensieri principali delle start-up e delle piccole imprese che importano dalla Cina e dagli altri Paesi asiatici.

Tutti sappiamo che i produttori cinesi hanno una certa reputazione. Nonostante ciò, quanto può essere verosimile il fatto che un tuo fornitore invada il tuo mercato e guadagni un bel po’, sfruttando la tua proprietà intellettuale?

In questo articolo ti spieghiamo quello che tutte le start-up e le piccole imprese devono sapere sulla gestione dei rischi legati alla proprietà intellettuale quando importano dall’Asia.

Continua a leggere e scopri come sia possibile proteggere la tua proprietà intellettuale ed il motivo per cui la maggior parte degli importatori sopravvaluti il rischio del furto della proprietà intellettuale. Puoi anche scoprire il motivo per cui il rischio reale potrebbe non essere rappresentato da un fornitore che ruba la tua proprietà intellettuale, bensì da te che (inconsapevolmente) violi la proprietà intellettuale di un’altra azienda.

Cos’è la proprietà intellettuale?

La proprietà intellettuale garantisce protezione alle creazioni intangibili di una persona o di un’azienda e può, ad esempio, comprendere i brevetti, i marchi di fabbrica, oppure i segreti commerciali.

La proprietà intellettuale comprende anche l’articolo che stai leggendo. L’ho scritto io, pertanto ne detengo i diritti d’autore.

Allora, a cosa ci riferiamo nel contesto dell’ “importazione dei prodotti provenienti dall’Asia”?

Sostanzialmente, tutto ciò che è incluso nelle tue specifiche di prodotto:

  • Disegni di progettazione del prodotto
  • Logo e marchi
  • Descrizione del funzionamento
  • Disegni dei circuiti
  • Design del confezionamento

Continue Reading →

Lettera di invito per la Fiera di Canton: Come ottenerla

Lettera d'Invito

La Fiera di Canton si tiene nella Cina continentale. Pertanto, dovrai farti rilasciare il visto prima del tuo arrivo in Cina.

Benché esistano diversi modi per ricevere un visto cinese come visitatore della Fiera di Canton, la lettera d’invito è, forse, il modo più semplice.

In questo articolo ti spieghiamo come puoi ricevere una lettera d’invito alla Fiera di Canton, utilizzando il sistema ufficiale di presentazione della domanda on-line.

Cos’è la Fiera di Canton?

La Fiera di Canton è la fiera cinese più tradizionale, nonché la più grande, che si tiene nella capitale della provincia meridionale del Guangdong – a Guangzhou.

Questa fiera è aperta solo per un periodo di tempo limitato: in primavera (Aprile e Maggio) ed in autunno (Ottobre e Novembre).

Inoltre, si suddivide in tre fasi: Continue Reading →

Come effettuare un bonifico (T/T) a un fornitore cinese

Bonifico Bancario

Il bonifico bancario (T/T) è ancora il metodo di pagamento più diffuso, quando si tratta di trasferire il denaro da una nazione all’altra. Eppure, fare un bonifico bancario non è un’operazione priva di rischi. In realtà, i rischi sono di gran lunga superiori a quanto la maggior parte degli importatori possa pensare.

In questo articolo ti spieghiamo il motivo per cui un piccolo errore di ortografia potrebbe finire con il tenere in sospeso decine di migliaia di dollari da parte della banca ricevente, ma anche il motivo per cui non dovresti mai effettuare pagamenti sui conti bancari privati. Continua a leggere e a scoprire come puoi evitare i ritardi nei pagamenti, le truffe ed altri problemi legati ai bonifici bancari.

1. Procurati il nome del beneficiario, l’indirizzo ed i dettagli del conto giusti

Quando fai un bonifico sul conto bancario del tuo fornitore, devi assicurarti che tutti i dettagli del beneficiario e della banca siano completi e compilati correttamente.

Se, ad esempio, il nome del beneficiario non è stato scritto esattamente, il denaro verrà trattenuto dalla banca cinese e, alla fine, rinviato di nuovo a te. Si tratta, in effetti, di una buona misura di sicurezza, ma ti costerà almeno 2 o 3 settimane. Continue Reading →

Verifiche sulla Conformità Sociale in Cina: Intervista a Renaud Anjouran

Verifiche sulla Conformità Sociale

Renaud Anjoran, fondatore della Sofeast a Shenzhen, è un esperto, rinomato in materia di garanzia della qualità e di verifiche in fabbrica. In questo articolo, Renaud espone le sue riflessioni su uno degli argomenti più importanti che mai per gli importatori: la conformità sociale. Continua a leggere per saperne di più sui vari protocolli di verifica della conformità sociale e per scoprire che la situazione si differenzia nei principali settori – tra cui il tessile, l’elettronica ed i giocattoli. Inoltre, Renaud spiega il motivo per cui così tanti fornitori non riescono a superare le verifiche della conformità sociale. Sebbene molti proprietari di imprese presumano che il problema principale, ed il rischio, sia il lavoro minorile, questo non ne è il caso.

Perché le verifiche della conformità sociale (SCA) sono necessarie quando fai affari con i produttori cinesi?

Ci sono diverse ragioni per cui gli importatori occidentali hanno bisogno che le fabbriche dei loro fornitori vengano sottoposte alla verifica della conformità sociale.

Innanzitutto, i marchi di consumo sono strettamente controllati dai media. In genere, i giornalisti non indagano sulle condizioni in cui determinati prodotti vengono realizzati, eppure, di tanto in tanto, vengono a galla alcune informazioni che generano uno scandalo. Basti pensare alla Nike ed al lavoro minorile, oppure ad Apple ed ai suicidi verificatisi alla Foxconn. Qui il punto è quello di essere al corrente di potenziali scandali e di spingere i fornitori ad agire.

Continue Reading →

Importare prodotti a marchio privato e vendere su Amazon – Rachel Greer

Rachel Greer

L’importazione dalla Cina di prodotti a marchio privato e la loro vendita su Amazon permette alle startup ed alle piccole imprese di introdurre rapidamente i prodotti in un mercato consolidato. Sebbene l’acquisto di merce dai fornitori cinesi risulti essere piuttosto impegnativo come effettivamente è, la vendita su Amazon rende le cose ulteriormente complesse.

Per chiarire tutto, abbiamo deciso di chiedere ad un’esperta – Rachel Greer di Cascadia Seller Solutions. Avendo fondato una propria azienda prima ed avendo successivamente maturato grande esperienza professionale con Amazon, Rachel Greer è davvero un’esperta del settore, nonché un leader. Continua a leggere per saperne di più sui requisiti di conformità, sulla garanzia di qualità e sulle questioni legate alla proprietà intellettuale quando vendi dei prodotti a marchio privato su Amazon.com.

Rachel, raccontarci un po’ di te e di ciò che fai a Cascadia Seller Solutions

Ho fondato Cascadia Seller Solutions lo scorso maggio dopo aver lasciato Amazon – in realtà il giorno dopo! Quando ero in Amazon, prima ho lavorato nel dipartimento di gestione del Rischio nelle Transazioni (performance dei venditori, frodi, reclami, rimborsi) come intermediario per l’applicazione della legge nei casi di frode che coinvolgono clienti e venditori.

Continue Reading →

[i]
[i]