Archive | Trasporto e Logistica

RSS feed for this section

Valore in dogana e dazi: Quello che ogni importatore deve sapere

Valore in Dogana

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Quanti soldi devi spendere in dazi all’importazione e tasse? Dipende dal valore in dogana. Se dichiarati in maniera non corretta, paghi troppo poco – o troppo – per dazi doganali, IVA o altre tasse.

In questo articolo ti spieghiamo ciò che ogni importatore deve sapere sul valore in dogana quando acquista dai Paesi asiatici.

Continua a leggere ed a ricevere risposta alle seguenti domande:

1. Come faccio a calcolare il valore in dogana nel mio Paese o nel mio mercato?

2. Come posso assicurarmi che venga dichiarato il valore in dogana giusto?

3. Perché molti fornitori riducono volutamente il valore in dogana?

4. A quali rischi posso andare in contro se il valore in dogana è troppo basso?

Cos’è il valore in dogana?

Il valore in dogana è il numero utilizzato dalle autorità doganali per calcolare i dazi all’importazione, le tasse e le altre imposte.

Di solito, il valore in dogana viene dichiarato nella polizza di carico.

Come posso calcolare il valore in dogana?

Ciò dipende dal mercato. Negli Stati Uniti, ad esempio, il valore in dogana si basa sul prezzo del Franco a Bordo (FOB). Il FOB è, sostanzialmente, il costo unitario.

Nell’Unione Europea, invece, il valore in dogana si basa sul prezzo del Costo, Assicurazione e Trasporto al Porto di Destinazione (CIF) – che comprende il costo del trasporto e dell’assicurazione (oltre al prezzo unitario).

Pertanto, lo spedizioniere deve dichiarare il valore in base alla destinazione che, naturalmente, lo obbliga a conoscere (o, più precisamente, ad essere informato) il metodo corretto del valore in dogana. Continue Reading →

Incoterms: Termini di commercio internazionale

Incoterms FOB CIF

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Gli Incoterms, ovvero i termini di commercio internazionale (“international commercial terms”) rappresentano un insieme di codici atti a regolare le responsabilità dei vari soggetti coinvolti durante una transizione commerciale internazionale (import/export). In particolare, gli Incoterms specificano quando e come la responsabilità del trasporto delle merci passi dal fornitore all’importatore.

Un’introduzione agli Incoterms

A prima vista gli Incoterms possono sembrare difficili da interpretare ma in effetti si tratta di un concetto abbastanza semplice. Ogni Incoterm possiede due componenti: un codice di tre lettere e il nome di una città. Iniziamo con lo spiegare i codici. Continue Reading →

Trasporto aereo e spedizioni dalla Cina

trasporto aereo dalla cina

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Il trasporto aereo è un metodo di spedizione abbastanza comune sia per le piccole o medie imprese che per le aziende all’ingrosso. E’ veloce, semplice e sicuro. Il problema è che solo in alcuni casi risulta essere economicamente conveniente rispetto al trasporto marittimo.

L’obiettivo di quest’articolo è quello di illustrarti i pro e contro del trasporto aereo, spiegarti come vengono calcolate le tariffe e, in definitiva, i casi in cui dovresti scegliere di spedire le tue merci via aerea anziché via mare.

1. Il trasporto aereo il metodo di trasporto più veloce

Il vantaggio maggiore del trasporto aereo è probabilmente la velocità: generalmente ci vogliono dai cinque ai sette giorni lavorativi per ottenere le merci (mentre utilizzando il trasporto marittimo ci vuole almeno un mese prima che le merci arrivino al porto di destinazione).

Ciò significa che, spedendole via aerea, avrai la possibilità di immettere i tuoi prodotti sul mercato con un mese di anticipo.

Una statistica interessante è che, mentre solo il 5% delle merci trasportate internazionalmente viene spedita via aerea (in termine di volume), se si guarda al valore delle merci, il 30% del valore viaggia via aerea. Quindi, in generale, le merci più “preziose” vengono spedite via aereo più frequentemente.

Continue Reading →

Costi di trasporto quando si importa dalla Cina – La nostra guida

Costi di Spedizione

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Ciò che rende complesso il tema del trasporto e della logistica non è certo il processo in sè, cosa che riguarda la maggior parte delle altre procedure che gli importatori devono seguire quando importano merce dalla Cina, ma sono i costi di trasporto.

Trasferire la merce dal Paese A al Paese B coinvolge una miriade di imprese ed autorità governative di entrambi i Paesi. Per le piccole e medie imprese, in particolare quelle sprovviste di un’esperienza pregressa, vi sono numerose insidie.

In questo articolo ti spieghiamo cosa devi sapere sui principali costi di trasporto che cominciano dalla fabbrica in Cina ed arrivano fino alla consegna in magazzino.

Questo articolo fa continuamente riferimento agli Incoterms. Se vuoi rinfrescare la memoria, leggi innanzitutto la nostra guida sugli Incoterms quando spedisci merce dalla Cina

Trasporto locale (dalla fabbrica al porto di carico)

Quando la produzione è terminata ed il lotto è stato approvato dall’acquirente, il fornitore deve organizzare il trasporto dal suo magazzino al porto di carico più vicino.

Il costo per il trasporto di un container a carico completo varia tra le poche centinaia fino a circa 3.000 RMB (circa 400 USD), a seconda della distanza. Dal momento che la maggior parte dei produttori orientati all’esportazione ha ancora sede sulla costa orientale, e grazie alle infrastrutture cinesi, è raro che un porto sia situato a più di tre o quattro ore di distanza. Continue Reading →

Trasporto marittimo e logistica dalla Cina

trasporto e logistica cina

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Anche se su internet oramai si trova di tutto, è ancora molto difficile ottenere informazioni veramente utili sul trasporto marittimo, specialmente quando si vogliono spedire le merci dalla Cina. Quando ho iniziato il mio primo business di importazione neanch’io avevo idea di quali fossero i meccanismi del trasporto marittimo. Inoltre ricevo spesso domande sul tema da parte di clienti o semplici lettori di questo blog.

Ho quindi deciso di scrivere questo lungo articolo che, nelle mie intenzioni, dovrebbe fornirti una visione d’insieme sulle spedizioni e il trasporto marittimo in generale, sempre però con un occhio a quello che c’è da sapere quando si importa dalla Cina. Continue Reading →

Codice EORI – Cos’è, a cosa serve e come ottenerlo

codice o numero EORI per l'importazione

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Cos’è il codice (o numero) EORI?

L’E.O.R.I. (Economic Operators Registration and Identification) è un sistema di numerazione introdotto nel 2009 dall’Unione Europea. Un codice EORI è una serie di caratteri alfanumerica che identifica in maniera univoca un dato importatore – o, più in generale, un dato operatore economico – all’interno dell’Unione Europea.

E’ composto dal codice ISO del paese (ad esempio IT per l’Italia e DE per la Germania) seguito da una serie di cifre lunga al massimo 15 caratteri (la partita IVA o il codice fiscale). Quest’articolo è una guida completa al sistema EORI. Continue Reading →

Dazi doganali e altre tasse d’importazione dalla Cina: La guida

dazi importazione

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Quando si importa dalla Cina, bisogna considerare diverse tasse. A prima vista, il sistema di tassazione concernente il commercio internazionale può sembrare complicato. Ecco perché abbiamo deciso di renderti la vita un po’ più facile!

Quest’articolo è una guida alle varie tasse che bisogna pagare quando si importa dalla Cina (dazi doganali, IVA, dazi anti-dumping). Andremo anche a vedere come pagare tali tasse.

Unione Europa

Dazi doganali

L’Unione Europea rappresenta un mercato singolo. Ciò significa che tutti i paesi membri dell’Unione applicano gli stessi dazi doganali, quando si importa da paesi extra-europei. Se invece si importa da uno stato membro dell’Unione (dalla Spagna all’Italia, ad esempio) non bisognerà pagare alcun dazio.

Detto ciò, i dazi variano a seconda del prodotto che si vuole importare. In generale, se si tratta di prodotti che non vengono realizzati in Europa (quasi tutta l’elettronica di consumo, ad esempio), i dazi tendono ad essere molto bassi (a volte sono addirittura assenti).

Al contrario, quando si importano prodotti appartenenti a settori industriali importanti anche in Europa, allora i tassi tendono ad essere molto più alti visto che tali prodotti andranno a fare diretta concorrenza alle aziende manifatturiere europee. Ecco qualche esempio: Continue Reading →

Documenti di trasporto quando si importa dalla Cina: La guida completa

Documenti per il Trasporto via Mare

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Cosa dire sulla spedizione dei tuoi prodotti dalla Cina? In questo articolo ti spieghiamo cosa devi sapere sui documenti di spedizione – compresi la polizza di carico, la fattura commerciale, la distinta dei colli ed il form A.

Continua a leggere per saperne di più su come controllare che il valore in dogana venga dichiarato correttamente (e cosa potrebbe succedere se così non fosse), del perché devi essere in possesso del form A e molto altro ancora.

Polizza di carico

La Polizza di carico (B/L o BoL) viene emessa dallo spedizioniere e viene inviata all’importatore. La polizza di carico funge da ricevuta della spedizione e comprende le seguenti informazioni:

  • Mittente (ad esempio, il fornitore)
  • Importatore
  • Indirizzo di consegna
  • Istruzioni particolari
  • Numero della polizza di carico
  • Nome dello spedizioniere
  • Termini delle spese di trasporto (ad esempio, FOB o CIF)
  • Descrizione della merce
  • Quantità
  • Numero dei colli

Continue Reading →

Trovare il giusto spedizioniere per la Cina: Una Checklist

Spedizioniere

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Il ruolo dello spedizioniere è quello di trasportare la merce dalla fabbrica al tuo magazzino, o al tuo seminterrato. Quando importi prodotti dall’Asia, lo spedizioniere può essere parte – o può intralciare – la tua attività commerciale.

A causa, in parte, delle barriere d’ingresso relativamente ridotte, esistono letteralmente decine di migliaia di spedizionieri. Alcuni sono buoni, la maggior parte di loro è di media qualità e poi ci sono i truffatori che afferrano il tuo denaro e scappano.

Per aiutarti a navigare in questo campo (navale) minato, abbiamo preparato una lista di controllo di 12 punti, che può aiutarti ad identificare lo spedizioniere, la categoria di prodotto ed il mercato giusti per te.

1. Il tuo spedizioniere ha sede prevalentemente nel tuo mercato italiano, o in Cina?

Come detto, il ruolo dello spedizioniere è quello di trasportare la merce dal punto A al punto B. Per farlo, ha bisogno di rappresentanti locali sia nel Paese d’origine che in quello di destinazione.

Partendo dal presupposto che lo spedizioniere faccia di tutto, dal carico della merce, alla spedizione, allo scarico, fino allo sdoganamento – ed alla consegna finale -, in tutto il mondo ci dovrebbero essere, probabilmente, solo pochi spedizionieri, date le enormi risorse che l’intera catena di approvvigionamento richiede.

Eppure, non è così che funziona il settore marittimo. Al contrario, lo spedizioniere fa parte di una grande rete.

Nella maggior parte dei casi, è più facile lavorare direttamente con un’agenzia di trasporto che ha sede in Italia. Di solito, è meno complesso far uscire la merce dalla Cina, che non farla entrare in Italia.

E’ per questo motivo che vuoi lavorare con uno spedizioniere che abbia maturato esperienza con le importazioni locali e le procedure doganali. Inoltre, hai qualcuno che parla la tua lingua e che viene ritenuto responsabile delle normative italiane.

Se lavori con uno spedizioniere cinese, questi si avvarrà di un omologo in Italia, che fa parte della sua rete. Inoltre, comunicherai per lo più con lo spedizioniere in Cina. Continue Reading →

Amazon FBA – Una guida pratica al trasporto: Intervista a Ron Berger

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Amazon FBA (Logistica di Amazon) consente alle aziende di e-commerce di esternalizzare completamente il deposito e la consegna delle merci a livello nazionale. Amazon applica una rigida serie di regole e procedure, per garantire che le proprie operazioni su larga scala procedano senza intoppi.

Amazon stessa risponde sul suo sito alle numerose domande sugli aspetti logistici di Amazon FBA. Tuttavia, le cose diventano un po’ più complesse per gli importatori, che hanno il compito di spostare le merci dalla fabbrica in Cina ad un centro logistico negli Stati Uniti o altrove.

Ci sono molte cose da considerare. L’assicurazione, gli Incoterms e l’etichettatura dell’imballaggio. E la lista non finisce qui.

Così abbiamo deciso di chiedere ad un esperto: Ron Berger, direttore operativo (COO) di Fleet, un mercato online che mette in collegamento chi spedisce con le agenzie di trasporto e gli altri fornitori di servizi logistici.

In questo articolo Ron illustra l’intero processo, passo dopo passo. Continua a leggere ed a saperne di più sui requisiti di etichettatura dell’imballaggio, sulle procedure doganali e su come puoi trovare uno spedizioniere disponibile per Amazon FBA.

Ron, parlaci di te e del tuo ruolo alla Fleet

Sono il direttore operativo (COO) di Fleet. Con oltre 30 anni di esperienza maturati ricoprendo diverse posizioni dirigenziali nel settore della logistica, ora alla Fleet, insieme con l’Amministratore Delegato (CEO) ed il Direttore Tecnico (CTO), sviluppo la strategia e l’orientamento globali per l’azienda. Sovrintendo l’attività quotidiana, dirigo i processi che coinvolgono gli spedizionieri con la nostra piattaforma e curo le partnership con le agenzie di trasporto.

Dato che Fleet è una startup, faccio anche tutto ciò che deve essere fatto in un’azienda: dare una mano al marketing, alle vendite, alle risorse umane, al telefono, su Internet, eccetera. Inoltre, faccio anche a pezzi e riciclo tutte le scatole di Amazon che arrivano.

Continue Reading →