• Controllo qualità e ispezioni in Cina: La guida completa

    Pubblicato il Lascia un commento

    Controllo qualità e ispezioni in Cina

    Una volta che i tuoi prodotti sono stati pagati per intero e spediti, sei oltre il punto di non ritorno. Se dovessi riscontrare problemi di qualità una volta che la merce arriva nel tuo Paese, è finita.

    Non pensare di ricevere un rimborso o di restituire la merce al tuo fornitore.

    Al contrario, prima di pagare il saldo, devi assicurarti che i tuoi prodotti soddisfino tutte le specifiche tecniche e i requisiti di qualità.

    In questo articolo rispondo alle domande più comuni sugli aspetti pratici della richiesta di un controllo qualità in Cina.

    Continua a leggere e scopri quanto dovresti pagare per un controllo qualità, come prenotarne uno via web e perché non dovresti lasciare che il tuo fornitore esegua l’ispezione da solo.

    Controllo qualità

    Perché devo fare i controlli qualità quando importo dalla Cina?

    La manifattura non è una scienza esatta. La domanda non è se, ma quanto siano gravi i problemi di qualità.

    Ho ispezionato personalmente centinaia di ordini e questo è quello che spesso ho trovato:

    • Graffi
    • Sporco
    • Segni
    • Problemi estetici minori

    Tutto questo è prevedibile, ma esistono anche problemi di qualità più gravi:

    • Parti mobili
    • Etichette sbagliate
    • Design sbagliato
    • Colori sbagliati
    • Danni

    In qualche modo, i problemi di qualità sono certi quanto la morte e le tasse. Questo principio non vale solo in Cina, ma anche quando si produce in qualsiasi altro Paese.

    Tuttavia, ciò che è esclusivo in Cina e nella maggior parte degli altri Paesi asiatici è che non puoi restituire la merce, se riscontri problemi di qualità una volta che la spedizione è arrivata nel tuo Paese.

    Per questo motivo, il controllo qualità è una fase fondamentale del processo, quindi, in parole povere, non puoi saltarla.

    Che tipo di controlli può fare l’ispettore per la qualità?

    Tutto ciò che può essere fatto con l’attrezzatura disponibile. Eccone alcuni esempi::

    • Scattare foto di prodotti ed etichette
    • Dimensioni e misure
    • Ispezione visiva (cercare danni e difetti)
    • Test di funzionalità
    • Verifica delle etichette
    • Test di caduta
    • Test di pressione dell’acqua
    • Imballaggio

    L’obiettivo è quello di verificare che il prodotto corrisponda a tutte le specifiche e ai requisiti di qualità.

    Cosa ottengo dopo il controllo qualità?

    Entro un giorno lavorativo dall’esecuzione del controllo qualità, l’agenzia ti invia un rapporto in PDF con le foto e gli altri dati raccolti.

    Ad esempio, possono essere comprese le dimensioni, le descrizioni dei difetti, il numero di difetti riscontrati e molto altro ancora.

    Puoi anche chiedere che si registrino dei video.

    Tieni presente che il rapporto in PDF corrisponde alla lista di controllo qualità, pertanto ricevi ciò che chiedi: infatti, durante il controllo gli ispettori non improvvisano.

    Cosa faccio con il rapporto del controllo qualità?

    Oltre alle immagini e alle descrizioni, il rapporto indica il numero dei difetti, pertanto può aiutarti a decidere se approvare o rifiutare l’ordine.

    Tieni presente che, prima di effettuare l’ordine, dovresti stabilire una percentuale di difetti ammissibile, altrimenti è difficile dire se il loro numero sia accettabile o meno.

    Come faccio a sapere se il mio fornitore accetta un controllo qualità?

    Come prima cosa, non dovresti mai nemmeno prendere in considerazione un fornitore che non accetta pienamente un controllo qualità.

    I fornitori che rifiutano, o addirittura esitano ad accettare un controllo qualità, hanno sempre (e intendo sempre) qualcosa da nascondere.

    Questi fornitori intendono truffarti o subappaltare il tuo ordine ad un’azienda del posto che sfrutta la manodopera.

    Devo informare il mio fornitore in anticipo?

    Sì, dovresti informare il tuo fornitore, dicendogli che intendi far fare il controllo qualità dell’ordine quanto prima possibile. Anche prima di effettuare un ordine del campione.

    E’ fondamentale far capire al fornitore che sei un acquirente che attua un serio processo di garanzia della qualità.

    Non uno di quegli acquirenti creduloni che si fanno in quattro per accontentare il fornitore.

    Credimi quando dico che i fornitori cinesi non hanno assolutamente rispetto per gli acquirenti che si arrendono facilmente alle loro richieste.

    A loro piace mettere alla prova i propri clienti, respingendo le richieste più assurde come quella di suggerire che un controllo qualità non sia neppure necessario.

    Non cadere in questo tranello.

    Come faccio a prenotare un controllo qualità via web?

    Al giorno d’oggi, le agenzie più affermate preposte al controllo qualità dispongono di sistemi di prenotazione via web. Tutto quello che devi fare è accedervi e inviare le seguenti informazioni:

    • Nome del fornitore
    • Recapiti
    • Indirizzo della fabbrica (se presente)
    • Specifiche del prodotto
    • Quantità
    • Lista di controllo
    • Data del controllo

    Noi di Chinaimportal.com collaboriamo con Sofeast.com, che ha sedi ad Hong Kong e a Shenzhen. I nostri clienti possono accedere al sistema di prenotazione Sofeast direttamente tramite la nostra Dashboard.

    Quanto tempo prima devo prenotare il controllo qualità?

    La maggior parte delle società preposte al controllo qualità pubblicizza il fatto che accettano prenotazioni effettuate solo 72 ore prima della data dell’ispezione. Detto questo, ciò presuppone che tu abbia già una lista di controllo qualità. Se hai bisogno di consigli da una di queste società su come redigere una bozza della lista di controllo, dovresti prenotare con almeno 3 settimane d’anticipo. Prima è, meglio è.

    Quanto dovrei aspettarmi di pagare?

    La maggior parte delle agenzie più affermate, compresa Softeast.com, addebitano circa  300 USD per ciascuna ispezione, spese di viaggio comprese.

    Tuttavia, alcuni agenti chiedono dai 150 ai 200 USD per ciascun controllo. Ripeto ancora una volta: ottieni quello per cui paghi.

    Quando devono essere ispezionati i prodotti?

    Come minimo, dovresti far ispezionare i prodotti prima della spedizione e del pagamento del saldo. Tuttavia, potresti anche prendere in considerazione un controllo qualità in loco durante la produzione.

    Un controllo qualità eseguito durante la produzione può aiutarti ad individuare i problemi di qualità nella fase iniziale (ad esempio, colori o materiali errati) e a correggerli mentre sei ancora in tempo.

    Se il volume dell’ordine è superiore a 10.000 USD, ti suggerisco vivamente di effettuare il controllo qualità sia durante la fase di produzione che prima della spedizione.

    Come faccio a sapere che tipo di controlli dovrebbe fare l’ispettore?

    L’intento dell’ispezione è quello di mostrarti lo stato dei prodotti, pertanto puoi chiedere all’ispettore di segnalare tutto ciò che può essere acquisito mentre è in fabbrica.

    Ad esempio, se vuoi le foto del prodotto, le dimensioni, una verifica dell’imballaggio e un’ispezione visiva.

    L’ispettore esegue i controlli che gli chiedi di fare, quindi non tralasciare nulla. Tieni presente che sei tu l’esperto del prodotto.

    Inoltre, dovresti anche chiedere all’ispettore di dare un’occhiata più da vicino ai potenziali problemi di qualità riscontrati durante il processo di campionamento.

    Controllo qualità

    Come faccio a sapere che l’ispettore è qualificato per controllare i miei prodotti?

    La maggior parte delle agenzie più affermate è qualificata per ispezionare praticamente qualsiasi prodotto. In definitiva, si tratta di ciò che scrivi nella lista di controllo qualità.

    Sono poche le agenzie ad essere specializzate in determinate categorie di prodotto.

    L’importante è che abbiano una solida esperienza pregressa e che tu dia loro una lista di controllo chiara e valutabile.

    Devo inviare i campioni di pre-produzione all’agente?

    Non è necessario, ma può aiutare l’agenzia a comprendere meglio il prodotto. Detto questo, la maggior parte dei nostri clienti non invia i campioni prima della produzione.

    I campioni di riferimento possono essere molto utili quando, durante un controllo, si ispezionano tessuti e altri materiali, poiché altrimenti è difficile confermare se il prodotto è corretto.

    I campioni ispezionati vengono distrutti?

    Non nella maggior parte dei casi, ma alcuni test della qualità possono danneggiare in qualche modo il prodotto come, ad esempio, quando si effettua il controllo ignifugo, la verifica del peso del materiale o il test della pressione dell’acqua.

    Detto questo, per la maggior parte di questi test devi utilizzare solo un’unità.

    Posso andare in Cina e fare l’ispezione da solo?

    Certo, puoi andare in Cina e visitare la fabbrica da solo. In effetti, questo è qualcosa che ti incoraggio a fare, prima di effettuare il tuo primo ordine.

    Tuttavia, quando si tratta di controllo qualità, incaricare un’agenzia preposta non ti farà risparmiare solo il denaro per l’hotel, i voli e i visti, ma scoprirai anche che l’ispettore fa un lavoro migliore di quello che faresti tu stesso.

    Naturalmente ci sono delle eccezioni, ma un ispettore professionista sarà quasi sempre più bravo ad individuare i difetti rispetto ad un acquirente alle prime armi.

    Controllo qualità

    Dovrei fare il controllo qualità su ogni ordine?

    Sì, dovresti far controllare ogni singolo ordine.

    Come ho già detto, la manifattura non è una scienza esatta e un componente difettoso o danneggiato può rovinare l’intero lotto.

    Dato che un lotto difettoso può danneggiare la tua reputazione, o addirittura far sospendere il tuo account Amazon, devi sempre controllare la qualità prima della spedizione.

    Inoltre, è molto più probabile che il tuo fornitore riduca al minimo i difetti, se sa che farai ispezionare il lotto.

    Se inizi a rilassarti, lo farà anche lui.

    La società preposta al controllo qualità può verificare anche se i prodotti sono conformi alle norme di sicurezza obbligatorie?

    L’agente può controllare le etichette e verificare la conformità ai requisiti meccanici (ad esempio, parti mobili o spigoli vivi).

    Tuttavia, l’agente non dispone dell’attrezzatura con cui eseguire quei test di sicurezza del prodotto più complessi (ad esempio, i test elettrici o EMC), o i controlli chimici e dei metalli pesanti.

    Sebbene le apparecchiature di prova portatili saranno disponibili tra pochi anni, ampliando ulteriormente il ruolo delle società preposte al controllo qualità, non è ancora così.

    Per tali test, l’agente può raccogliere campioni di lotto da inviare a una società di test di conformità accreditata come, ad esempio, SGS o Asiainspection.

    Tieni presente che il test di laboratorio si paga a parte e spesso è più costoso del controllo qualità.

    Cosa succede se l’ispettore rileva problemi di qualità?

    Molto probabilmente, si troveranno dei problemi di qualità. Se l’ispettore ne rileva solo alcuni di entità minima, puoi procedere e approvare l’ordine.

    Se i problemi sono più gravi, dovresti chiedere al tuo fornitore di rifare i prodotti o di ripararli e, di conseguenza, dovresti far ispezionare nuovamente l’ordine.

    Tieni presente che dovrai trattare direttamente con il fornitore. L’agente non negozia compensi o cose del genere con il fornitore.

    Non posso semplicemente fare un controllo qualità quando la merce arriva nel mio Paese ?

    Certo che puoi, ma che senso ha?

    Supponendo che si trovino dei problemi di qualità, non c’è nulla che tu possa fare. Non puoi restituire i prodotti al fornitore, né puoi costringerlo a rimborsarti.

    Ed anche se il fornitore fosse disposto ad accettare un reso, è difficile far attraversare ai prodotti la dogana cinese.

    A causa dei controlli sui capitali, anche i rimborsi risultano complessi.

    Ma, molto probabilmente, non dovrai avere a che fare né con la dogana né con il controllo del capitale, poiché il fornitore può semplicemente negarti qualsiasi tipo di rimborso e andarsene.

    La maggior parte dei problemi di qualità viene causata da incomprensioni o da schede tecniche troppo vaghe. Nessun fornitore perderà il suo profitto, equivalente di 20 ordini, semplicemente perché i prodotti non confermano l’idea di “buona qualità” percepita (e persino immaginata) dagli acquirenti.

    Perché non posso lasciare che il fornitore esegua il controllo qualità?

    Dovresti aspettarti che il fornitore possegga una specie di sistema di gestione della qualità, ma, nel caso in cui si riscontrassero problemi di qualità, non puoi aspettarti che il fornitore sia imparziale e che ti consegni un rapporto sulla qualità veritiero.

    Al contrario, ti serve una terza parte affidabile, con una solida esperienza pregressa nel settore della garanzia della qualità, che ti consegni un rapporto indicante lo stato effettivo dei tuoi prodotti.

    Alcuni fornitori sostengono che non sia necessaria alcuna ispezione da parte di terzi, perché controlleranno i prodotti da soli.

    E alcuni acquirenti ci credono e ottengono il risultato che meritano.

    Cosa succede se si verificano problemi di qualità settimane o mesi dopo che ho cominciato a vendere il prodotto?

    I problemi di qualità post-vendita sono molto complessi, poiché possono essere difficili da rilevare durante il controllo qualità.

    Tali problemi di qualità comprendono, ad esempio, quanto segue:

    • Componenti elettronici difettosi
    • Componenti incollati che cadono

    La soluzione è quella di trovare un sistema per simulare l’utilizzo del prodotto e testarne lo stress.

    Ad esempio, se stai spedendo un prodotto in Europa o in Nord America, puoi provare a vedere come reagisce alle temperature inferiori allo zero.

     

    Hai bisogno di aiuto per importare prodotti dalla Cina?

    La nostra area specializzata, Imdico Consulting, può offrirti una consulenza professionale per l’importazione a 360° e può assisterti in ogni fase del tuo progetto!

    Affidati agli esperti di Imdico Consulting, ti affiancheranno passo dopo passo mettendo a tuo servizio la loro pluriennale esperienza, per affrontare tutte le possibili insidie che si nascondono dietro ad una importazione.

    Compila il form per ottenere subito una consulenza gratuita, descrivi il tuo progetto e ti contatteranno per valutare la strada migliore per realizzarlo!

    Richiedi la tua consulenza gratuita!

    Scopri come possiamo aiutarti ad importare il tuo prodotto dall’Asia

    • Preventivo Gratuito Controllo Qualità

      Compila il modulo per ricevere un preventivo entro 24 ore

      • Lascia un commento

        Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.