• Importare pezzi di ricambi per auto e motociclette dalla Cina

    Pubblicato il Lascia un commento

    pezzi di ricambio auto dalla cina

    Clicca qui per scoprire come possiamo
    aiutarti ad importare dalla Cina

    Nell’articolo di questa settimana discuteremo le strategie migliori per importare parti di ricambio per auto e motociclette dalla Cina.

    Acquistare da un’azienda manifatturiera

    Acquistare direttamente da un’azienda manifatturiera ha dei vantaggi evidenti: la selezione dei prodotti sarà più vasta (spiegherò il perché nel proseguo dell’articolo) e i prezzi più bassi (a causa del fatto che non vi è alcun intermediario).

    Nonostante ciò non si tratta di un’opzione possibile per la maggior parte dei piccoli imprenditori in quanto la quantità minima da ordinare è, spesso, troppo alta (circa 300-500 unità per ogni pezzo di ricambio).

    Supponendo che tu voglia importare e rivendere un’ampia selezione di pezzi di ricambio, l’investimento iniziale diventerebbe quindi proibitivo (a meno di non avere a disposizione centinaia di migliaia di Euro da investire nel progetto). Nel seguito dell’articolo discuteremo dell’unica tattica che permetterà di acquistare da un’azienda manifatturiera anche con un budget ridotto. Ma prima vediamo nel dettagli i vantaggi e gli svantaggi di importare da un’azienda manifatturiera.

    Vantaggi

    Svantaggi

    • Quantità minima da ordinare molto alta (300-500 unità per pezzo di ricambio)

    Acquistare da una compagnia di esportazione all’ingrosso

    Il vantaggio di acquistare i pezzi di ricambio da un grossista è che sarà possibile acquistare anche solo 5-10 unità per pezzo. Lo svantaggio principale è che il prezzo per unità sarà molto più elevato (dal doppio al triplo, rispetto al prezzo per unità che pagheresti acquistando da un’azienda manifatturiera).

    Ma i problemi non si limitano al prezzo. Per esperienza personale so che tali grossisti sono, in genere, disorganizzati. Questo significa che, anche se possiedono un catalogo che teoricamente ti offre una scelta simile a quella che ti può offrire un’azienda di manifatturazione, in realtà il numero di modelli di pezzi di ricambio presenti in magazzino è di molto inferiore al numero di modelli presenti in catalogo.

    Questo significa che, di volta in volta, dovrai accontentarti dei pezzi di ricambio in stock al momento dell’acquisto. Quindi il tuo catalogo rifletterà le mancanze del catalogo del grossista da cui ti rifornisci.

    Inoltre, anche se in teoria acquistare le merci da un grossista dovrebbe essere più rapido in quanto le merci sono già presenti in magazzino (anziché dover essere realizzate sul momento), la realtà è che spesso tali grossisti acquistando molti dei lori pezzi di ricambio da altri grossisti. E questo processo di compra/vendita si traduce spesso in una perdita di tempo superiore a quella necessaria per fabbricare i pezzi.

    Vantaggi

    • Quantità minima da ordinare più che accessibile (5-10 unità per pezzo di ricambio)

    Svantaggi

    • Prezzi più alti (anche due o tre volte superiori ai prezzi offerti da un’azienda manifatturiera)
    • Gamma di prodotti limitata (devi accontentarti dei modelli presenti in magazzino)
    • Rischio maggiore di incorrere in pezzi di ricambio usati o danneggiati

    I motivi per cui spesso la soluzione migliore è quella di acquistare sia da un’azienda manifatturiera che da un grossista

    Come abbiamo visto, sia importare da un’azienda manifatturiera che da un grossista offre vantaggi e svantaggi. Il mio consiglio è quello di acquistare da entrambi.

    Uno dei nostri clienti passati, un importatore di pezzi di ricambio per motociclette, utilizza tuttora questa strategia con ottimi risultati: siccome deve garantire ai propri clienti un’ampia gamma di prodotti, acquista 5-10 unità di ogni pezzo di ricambio da un grossista. Ovviamente, su tali prodotti è costretto ad accettare un margine di profitto ridotto.

    Vi sono però alcuni pezzi di ricambi chiave, ovvero prodotti che vengono venduti in quantità molto maggiori alla media. La strategia del nostro cliente è quella di acquistare questi pezzi in grandi quantità – in quanto sa che riuscirà a smerciarli abbastanza velocemente – da un’azienda manifatturiera, che potrà offrire un prezzo per unità molto più basso (aumentando così il margine di guadagno dell’importatore).

    Ovviamente questa strategia non vale solo per i pezzi di ricambio per auto e motociclette, bensì per qualsiasi tipo di business di importazione che si basa su budget ridotto.

    Problemi comuni e come evitarli

    Come già detto, la mia esperienza mi dice che acquistare pezzi di ricambio da un grossista porta spesso a dei problemi quali parti mancanti, pezzi usati o difettosi. Una possibile soluzione è quella di farsi mandare alcune foto delle merci prima di inviare il pagamento. Ma, ovviamente, le foto potrebbero essere falsificate. La soluzione migliore è senz’altro quella di contrattare un ispettore qualità (oggi giorno un’ispezione qualità in Cina costa meno di 250 Euro).

    Un altro problema comune concerne la scarsa qualità dell’imballaggio di esportazione, che può causare il danneggiamento delle merci durante il trasporto, sopratutto se vengono spedite in LCL. Anche in questo caso un ispettore qualità dovrebbe risolvere il problema.

    Per finire, vi è un problema che non è legato alla qualità delle merci: alcuni pezzi che contengono oli o componenti magnetici spesso richiedono documenti particolari per poter passare i controlli doganali europei. In questo caso la soluzione migliore è quella di istruire il tuo fornitore perché imballi le parti a rischio in un cartone separato di modo ché, se dovessero verificarsi problemi in dogana, le uniche merci ad arrivare in ritardo sarebbero quelle per cui è necessario un permesso speciale.

    “Cluster” di manifatturazione

    La maggior parte dei pezzi di ricambio metallici quali carburatori, pompe di benzina, serbatoi o marmitte vengono fabbricate nelle provincie sud orientali del Guangdong, dello Zhejiang e del Jiangsu. Negli ultimi tempi è possibile trovare parti di ricambio anche a Chongqing, che si trova nell’entroterra, e nella provincia nord orientale dello Shandong. Non esiste quindi un cluster di manifatturazione ben marcato. A mio parere però la tua prima scelta doverebbe essere la città di Yongkang, che è situata nella provincia dello Zhejiang.

    Fiere di commercio per pezzi di ricambio di veicoli

    Fiera di Canton, Fase 1

    • Pezzi di ricambio per motociclette
    • Motori e parti di ricambio
    • Sistemi di raffreddamento
    • Lubrificanti
    • Trasmissioni
    • Meccanismi di sterzo e frenaggio
    • Cruscotti
    • Componenti elettrici ed elettronici
    • Prodotti per la manutenzione
    • Parti decorative per veicoli

    AAITF – Automotive Aftermarket Industry and Tuning (Guangzhou) Trade Fair

    • Componenti elettronic per automobili
    • Parti decorative per veicoli
    • Prodotti per la pulizia dei veicoli
    • Prodotti per la manutenzione dei veicoli

    AutoTronics Taipei – Taipei International Automobile Electronics Show (TWTC)

    • Pezzi di ricambio per automobili
    • Accessori per automobili
    • Pezzi di ricambio per il motore
    • Telai
    • Componenti elettrici ed elettronici
    • Prodotti per la manutenzione dei veicoli

    Vuoi importare pezzi di ricambi per auto e motociclette dalla Cina?

    Può essere difficile passare dall’ideazione di un prodotto alla sua realizzazione. Per aiutarti a gestire l’intero processo – dalla creazione di una specifica, al campionamento, fino al controllo qualità – abbiamo creato la “Guida per l’Importatore”.

    Ecco cosa include:

    a. Lista di fornitori (concernenti il tuo prodotto);

    b. Esempi di etichette per l’Unione Europea;

    c. Tutorial, video esplicativi ed task che ti guidano per tutto il processo, passo dopo passo;

    Inoltre, puoi anche prenotare i controlli qualità, i test di laboratorio, e le spedizioni, tutto dalla nostra piattaforma.

    Clicca qui per saperne di più.

  • Richiedi la tua consulenza gratuita!

    Scopri come possiamo aiutarti ad importare il tuo prodotto dall'Asia

    • Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.