Tag Archives: generale

Comprare in Cina e vendere su Amazon.com – Parte 3: regolamenti sui prodotti

Suggerimento: Guarda questo video prima di leggere l’articolo

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

In questa terza parte della nostra serie su Amazon illustriamo le linee guida sul prodotto. In parte, queste condizioni si riferiscono alle normative di prodotto ed alla conformità statunitensi, ma i venditori devono rispettare anche altri obblighi di carattere non normativo.

In questo articolo spieghiamo le condizioni di Amazon per quanto riguarda la conformità dei prodotti alla normativa CPSC, per i prodotti difettosi e gli articoli contraffatti. Come sempre, spieghiamo anche come ciascuna condizione faccia riferimento ai rischi connessi a cui puoi andare incontro quando importi merce dalla Cina e da altri paesi asiatici.

Se sei interessato a leggere le prime due parti della serie su Amazon, le trovi qui:

Importante: Nonostante in questo articolo discutiamo sopratutto di Amazon.com, la maggior parte di quello che diremo si applica anche agli importatori che vogliono rivendere le proprie merci su Amazon.it. Continue Reading →

Documenti di trasporto quando si importa dalla Cina: La guida completa

Suggerimento: Guarda questo video prima di leggere l’articolo

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Cosa dire sulla spedizione dei tuoi prodotti dalla Cina? In questo articolo ti spieghiamo cosa devi sapere sui documenti di spedizione – compresi la polizza di carico, la fattura commerciale, la distinta dei colli ed il form A.

Continua a leggere per saperne di più su come controllare che il valore in dogana venga dichiarato correttamente (e cosa potrebbe succedere se così non fosse), del perché devi essere in possesso del form A e molto altro ancora.

Polizza di carico

La Polizza di carico (B/L o BoL) viene emessa dallo spedizioniere e viene inviata all’importatore. La polizza di carico funge da ricevuta della spedizione e comprende le seguenti informazioni:

  • Mittente (ad esempio, il fornitore)
  • Importatore
  • Indirizzo di consegna
  • Istruzioni particolari
  • Numero della polizza di carico
  • Nome dello spedizioniere
  • Termini delle spese di trasporto (ad esempio, FOB o CIF)
  • Descrizione della merce
  • Quantità
  • Numero dei colli

Continue Reading →

Aziende manifatturiere di abbigliamento in Vietnam: La guida completa

Suggerimento: Guarda questo video prima di leggere l’articolo

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare abiti e tessuti dalla Cina

Sei alla ricerca di fabbriche di abbigliamento e di industrie tessili affidabili in Vietnam? Allora continua a leggere.

In questa guida ti spieghiamo cosa devi sapere sull’importazione di abbigliamento dal Vietnam, comprese le categorie di prodotto, i prezzi, i requisiti per la Quantità Minima da Ordinare (MOQ) ed i termini di pagamento.

Inoltre, potrai avere una visione globale di alcuni dei principali produttori di abbigliamento vietnamiti, nonché una sintesi del processo, suddiviso in 5 fasi, che parte dalla progettazione del prodotto e si conclude con la sua consegna:

1. Preparazione del pacchetto tecnico

2. Come ordinare i campioni

3. Requisiti sulla Quantità Minima da Ordinare (MOQ)

4. Controllo qualità

5. Test di laboratorio

Che tipo di abbigliamento e prodotti tessili posso importare dal Vietnam?

Il Vietnam è un Paese di 92 milioni di abitanti ed è sede dell’industria manifatturiera tessile presente in quasi tutte le nicchie. L’ecosistema è ben radicato e comprende anche i tessuti ed i componenti più avanzati.

Di seguito trovi alcuni esempi:

  • T-Shirt
  • Maglieria
  • Abbigliamento per bambini
  • Abbigliamento per neonati
  • Tessili per la casa
  • Tessili per l’arredamento
  • Tessuti tecnici
  • Componenti

Detto questo, molti fornitori vietnamiti importano determinati materiali, come il velcro, dalla Cina. Durante lo sviluppo dei nuovi campioni, ciò può comportare tempi di consegna più lunghi. Continue Reading →

Come Importare Beni dalla Cina per rivenderli online: Aspetti Fiscali, Iva e Dazi Doganali

aspetti fiscali importazione

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Oggi pubblichiamo un articolo scritto da Luca Taglialatela, fondatore di Fisco sul Web, un sito web che si propone di guidare a livello fiscale tutti coloro che hanno – o stanno pensando di aprire, – un’attività commerciale online.

In particolare, abbiamo chiesto a Luca di illustrarci gli aspetti fiscali principali che bisogna conoscere per importare beni dalla Cina allo scopo di rivenderli online. Continua a leggere per sapere:

  • Cosa si intende per “importazione” dal punto di vista fiscale
  • Come si calcolano l’IVA e i diritti doganali per le merci importate
  • Quali elementi vanno inclusi (e quali invece esclusi) nel valore in dogana
  • Un esempio pratico di calcolo di IVA e diritti doganali
  • Quali sono gli adempimenti amministrativi e quando è necessaria una partita IVA per vendere online (documento pdf scaricabile gratuitamente a cura di Fisco sul Web)

Continue Reading →

Comprare in Cina e vendere su Amazon.com – Parte 2: Come rispettare gli standard richiesti a ogni venditore

Suggerimento: Guarda questo video prima di leggere l’articolo

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

In questa parte della nostra serie dedicata ad Amazon (qui trovi la prima parte, dove parliamo di trasporti) esaminiamo gli obiettivi di performance richiesti a ciascun venditore che intende acquistare in Cina (magari su Alibaba.com) e rivendere su Amazon.

Amazon utilizza infatti vari criteri per per stabilire se un venditore è affidabile o meno. Ai venditori che non riescono a raggiungere questi obiettivi viene tolto il permesso di commerciare sulla piattaforma. I

termini di servizio di Amazon sostengono anche che i venditori a cui sono stati tolti i privilegi di vendita non possono aprire nuovi account commerciali. Dire che la posta in gioco è alta sarebbe un eufemismo.

La capacità o meno di raggiungere questi obiettivi dipende direttamente da come gestisci la tua strategia d’acquisto prima, durante e dopo la produzione. Senza una strategia di importazione ben strutturata, la tua permanenza su Amazon come venditore sarà probabilmente molto breve. Continue Reading →

Comprare in Cina e vendere su Amazon.com – Parte 1: Trasporto e logistica

Suggerimento: Guarda questo video prima di leggere l’articolo

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Sembra che oramai tutti vogliano piazzare i propri prodotti su Amazon.com (o Amazon.it, se ci limitiamo all’Italia). Io stesso ho iniziato, anni fa, ad interessarmi all’import proprio grazie al mio negozio di e-commerce. Eppure, fino a poco tempo fa, l’e-commerce in Europa e in America è stato dominato da negozi on-line indipendenti, piuttosto che da piattaforme web. Questa tendenza sta cambiando o, per meglio dire, ha già cambiato il mercato e continuerà a farlo anche durante gli anni a venire.

Importante: Nonostante in questo articolo discutiamo sopratutto di Amazon.com, la maggior parte di quello che diremo si applica anche agli importatori che vogliono rivendere le proprie merci su Amazon.it. Clicca qui per contattarci e saperne di più.

A proposito di Amazon

Ciò che rende Amazon diverso è che questo sito non sono solo offre una piattaforma on-line, ma anche un sistema logistico integrato. Tu spedisci grossi quantitativi di merce ad uno dei magazzini di Amazon e loro si occupano di tutto il resto, inviando i tuoi articoli ai tuoi clienti finali.

Supponendo che tu acquisti dalla Cina, dovrai però occuparti di spedire le merce dalla fabbrica del tuo fornitore in Cina sino ad un magazzino di Amazon negli Stati Uniti. Questo è spesso più facile a dirsi che a farsi e tante cose possono non andare nel verso giusto. Continue Reading →

SonicBeer: Lo strumento che migliora il gusto della tua birra – Caso di Studio [Un nostro cliente]

Sonicbeer

Ormai è da circa un anno che lavoriamo con lo spagnolo Ivan De Miguel. All’epoca, Ivan aveva in mente solo un’idea: un dispositivo elettronico innovativo, che oggi si chiama SonicBeer.

In questa intervista Ivan spiega come ha avuto questa idea e le difficoltà che ha dovuto man mano affrontare.

Ivan, parlaci un po’ di te

Sono originario dei Paesi Baschi, regione della Spagna settentrionale. Ho studiato Biologia e Fisica Biomedica, con applicazione nei campi elettromagnetici ed impatto sui sistemi live.

Ho anche fatto parte della comunità di maker e biohacker, co-fondando varie associazioni ed organizzando conferenze.

Ho partecipato a vari programmi sull’imprenditorialità per la ricerca sull’utilizzo della tecnologia ad ultrasuoni nelle bevande fermentate, cosa che mi ha portato a sviluppare un prodotto chiamato SonicBeer.

Hai un prodotto unico. Che cos’è esattamente SonicBeer?

SonicBeer è un potenziatore minimalista ed elegante della birra, ovvero rivitalizza la birra. Ti spiego come funziona.

Mentre beviamo la birra, la schiuma scompare e con essa l’aroma e il sapore. La schiuma della birra non è altro che uno strato difensivo naturale che la protegge dall’ossidazione e trattiene le sostanze volatili.

Ecco perché abbiamo creato SonicBeer per tutti gli amanti della birra, che ne apprezzano i piccoli particolari del gusto.

Usiamo la tecnologia per generare onde ultrasoniche, che eccitano i componenti gassati volatili all’interno della tua birra tramite la cavitazione che rompe alcune delle interazioni intramolecolari, generando in pochi secondi una schiuma ricca di composti aromatici.

Ora puoi sperimentare un’esperienza particolare, degustando una birra piena di schiuma, aroma e sensazione originali.

La tecnologia stessa è correlata all’ “effetto cavitazione” delle onde ultrasoniche nei liquidi gassati. Queste onde ultrasoniche creano piccole bolle di vuoto, oppure vuoti nel liquido. Continue Reading →

Conformità REACH (sostanze chimiche): Tutto quello che un importatore dovrebbe sapere

Suggerimento: Guarda questo video prima di leggere l’articolo

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Il REACH (Registrazione, Valutazione, Autorizzazione e Restrizione delle sostanze chimiche) è una normativa dell’Unione Europea che disciplina migliaia di sostanze come piombo, cadmio e colori AZO. Eppure, pochi importatori europei sono informati sul REACH, su come si applica alla loro merce importata e sul fatto che il mancato rispetto di tale direttiva possa comportare gravi sanzioni pari a milioni di Euro.

Inoltre, solo una minima parte dei produttori cinesi è in grado di garantire la propria conformità al REACH.

Ecco perché abbiamo invitato Compliance & Risks, società con sede in Irlanda, per approfondire l’argomento. In questa intervista a Compliance & Risks, ti spieghiamo tutto quello che devi sapere sulla direttiva REACH prima di importare merce dalla Cina e da altri paesi asiatici. Continue Reading →

Come effettuare un bonifico (T/T) a un fornitore cinese

Suggerimento: Guarda questo video prima di leggere l’articolo

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

Il bonifico bancario (T/T) è ancora il metodo di pagamento più diffuso, quando si tratta di trasferire il denaro da una nazione all’altra. Eppure, fare un bonifico bancario non è un’operazione priva di rischi. In realtà, i rischi sono di gran lunga superiori a quanto la maggior parte degli importatori possa pensare.

In questo articolo ti spieghiamo il motivo per cui un piccolo errore di ortografia potrebbe finire con il tenere in sospeso decine di migliaia di dollari da parte della banca ricevente, ma anche il motivo per cui non dovresti mai effettuare pagamenti sui conti bancari privati. Continua a leggere e a scoprire come puoi evitare i ritardi nei pagamenti, le truffe ed altri problemi legati ai bonifici bancari.

1. Procurati il nome del beneficiario, l’indirizzo ed i dettagli del conto giusti

Quando fai un bonifico sul conto bancario del tuo fornitore, devi assicurarti che tutti i dettagli del beneficiario e della banca siano completi e compilati correttamente.

Se, ad esempio, il nome del beneficiario non è stato scritto esattamente, il denaro verrà trattenuto dalla banca cinese e, alla fine, rinviato di nuovo a te. Si tratta, in effetti, di una buona misura di sicurezza, ma ti costerà almeno 2 o 3 settimane. Continue Reading →

[i]
[i]