Importare cosmetici e prodotti per la cura personale dalla Cina

Cosmetici e Prodotti per la Cura Personale

Clicca qui per scoprire come possiamo
aiutarti ad importare dalla Cina

L’acquisto di prodotti cosmetici, di bellezza e per la cura personale dai fornitori cinesi può essere estremamente redditizio e, negli ultimi mesi, abbiamo osservato un aumento dell’interesse in questo settore da parte delle startup di tutto il mondo, Italia compresa.

Tuttavia, avventurarsi nel mondo dei cosmetici e dei prodotti per la cura personale può essere complesso. Molti di questi articoli vengono totalmente regolamentati in quasi tutti i mercati sviluppati, come quelli in Europa, Stati Uniti ed Australia.

In questo articolo ti spieghiamo ciò che i venditori di e-commerce devono sapere, prima di importare dalla Cina i prodotti di bellezza e per la cura personale, compreso quanto segue:

a. Come trovare il produttore giusto

b. Normative di sicurezza e requisiti di etichettatura obbligatori

c. Come vendere cosmetici e prodotti di bellezza su Amazon

d. Fiere nella Cina continentale e ad Hong Kong

e. Domande e risposte

Produttori cinesi di articoli di bellezza e per la cura personale

Il settore dei prodotti di bellezza e per la la cura personale è molto diversificato e comprende dagli impianti di trasformazione chimica, ai laboratori più piccoli, fino ai produttori che realizzano accessori per il makeup ed altri prodotti correlati.

In Cina puoi trovare i produttori di questi articoli all’interno delle seguenti categorie:

  • Extension per capelli
  • Parrucche
  • Attrezzature per parrucchieri
  • Strumenti per il makeup (ad esempio, i pennelli)
  • Cosmetici
  • Prodotti per la cura della pelle
  • Trattamenti per le labbra
  • Apparecchiature cosmetiche elettriche (ad esempio, laser per la rimozione dei peli superflui)
  • Nail art ed attrezzature relative
  • Trousse per il trucco
  • Vasetti ed imballaggi

I produttori di questo settore hanno sede soprattutto nelle province cinesi più sviluppate, tra cui quelle di Guangdong, Zhejiang e Jiangsu.

Alcune fabbriche hanno i loro uffici vendita a Shanghai e ad Hong Kong, ma la maggior parte delle aziende situate in queste due città sono grossisti che non posseggono impianti di produzione propri.

Come posso trovare il produttore giusto?

Esistono solo due elenchi fornitori che contano davvero: Alibaba.com e Globalsources.com. Qui trovi migliaia di produttori e di grossisti per tutti i tipi di prodotti di bellezza.

Quando recluti i fornitori di questo settore, devi cercare quanto segue:

  • Focus sul prodotto: Sono specializzati nella tua categoria di prodotto?
  • Conformità del prodotto: Sono in grado di rispettare le normative di sicurezza comunitarie e statunitensi?
  • Capitale sociale: E’ superiore a 1,000,000 Yuan?

Normative sui prodotti cosmetici

I cosmetici vengono rigorosamente regolamentati in tutti i mercati sviluppati, compresi quelli nell’Unione Europea, negli Stati Uniti e in Australia.

Per importare i prodotti cosmetici o per la cura personale come, ad esempio, i prodotti per il makeup, oppure i prodotti per la cura dei capelli, devi verificare che tali articoli non contengano quantità eccessive di sostanze soggette a restrizioni.

Inoltre, i prodotti devono essere etichettati correttamente ed anche registrati presso le autorità competenti.

Devi fare tutto ciò prima di importare questi prodotti, altrimenti le autorità doganali potrebbero sequestrare e distruggere l’intera spedizione appena arrivata.

Segue una panoramica delle normative pertinenti nei diversi mercati, dove le confrontiamo in base ai seguenti fattori:

  • Normative sulle sostanze
  • Requisiti di registrazione
  • Requisiti di etichettatura
  • Requisiti sui test di laboratorio
  • Requisiti relativi alla documentazione

a. Unione Europea / Regno Unito

Nell’Unione Europea, l’importatore è responsabile della garanzia del rispetto delle seguenti normative:

  • Normativa europea sui cosmetici
  • Nuova regolamentazione europea sui prodotti cosmetici
  • REACH

In qualità di importatore, devi verificare che il prodotto non contenga sostanze chimiche soggette a restrizioni. Inoltre, i metodi di produzione devono rispettare anche le normative stabilite nelle Buone Prassi di Fabbricazione (GMP).

Tali GMP stabiliscono dei requisiti sia per la garanzia della qualità, per prevenire la contaminazione, sia per l’impatto ambientale. In sintesi, tutto ciò che può causare un danno al consumatore rende il prodotto non conforme.

Per te, come importatore, ciò significa che devi sottoporre il prodotto ai test di laboratorio e devi verificare che il fornitore sia coforme alle GMP. Pertanto, non puoi acquistare da un qualsiasi fornitore cinese, perché non tutti sono conformi alle GMP.

Ma le normative non finiscono qui.

Tutti i cosmetici ed i prodotti per la cura personale importati devono essere provvisti anche di un file tecnico e devono riportare tutte le etichette obbligatorie. Inoltre, prima che tu possa venderli, tali prodotti devono essere elencati anche sul Portale Europeo di Notifica dei Prodotti Cosmetici (CPNP).

Per acquisire ulteriori informazioni sul processo, visita questa pagina.

b. Stati Uniti

Negli Stati Uniti gli importatori di prodotti cosmetici e per la cura personale devono essere conformi al Federal Food, Drug, and Cosmetic Act (FD&C Act) ed al Fair Packaging and Labeling Act (FPLA). Entrambi questi atti vengono amministrati dalla US Food and Drug Administration (FDA).

Il FD&C Act regolamenta le sostanze chimiche e non solo, mentre il FPLA comprende i requisiti di etichettatura dell’imballaggio.

Tuttavia, la FDA non pretende che gli importatori di prodotti cosmetici ricevano l’approvazione prima di immettere un prodotto in un determinato mercato.

Detto questo, è compito dell’importatore assicurarsi che il prodotto sia sicuro e verificare che non contenga prodotti chimici ed altre sostanze soggetti a restrizioni.

c. Australia

In Australia i prodotti cosmetici vengono regolamentati dal National Industrial Chemicals Notification and Assessment Scheme (NICNAS). Questa categoria comprende, ad esempio, i seguenti prodotti:

  • Prodotti per il viso e le unghie
  • Profumi
  • Prodotti per la cura personale
  • Prodotti per capelli
  • Prodotti per l’igiene dentale
  • Prodotti per la cura della pelle

Tutti gli importatori di cosmetici devono iscriversi al NICNAS ed i prodotti devono contenere solo i componenti già elencati (altrimenti bisogna presentare una richiesta di pre-approvazione).


Liberatoria: Queste informazioni hanno solo uno scopo didattico. Prima di provare ad importare un qualsiasi prodotto, devi consultare un professionista per ricevere una consulenza legale. Queste normative potrebbero essere state interpretate erroneamente dall’autore dell’articolo, o potrebbero essere state modificate dopo la data di pubblicazione dell’articolo.


Normative che regolamentano gli accessori e gli strumenti di bellezza e per il makeup

Molti accessori, come i pennelli per il trucco e le forbici, non vengono considerati prodotti cosmetici. In quanto tali, questi strumenti ed accessori potrebbero non rientrare nella stessa normativa dei prodotti per il makeup e la cura dei capelli.

Ciò, comunque, non significa che tali prodotti non vengano regolamentati. A seconda dell’articolo e del mercato potrebbe essere necessario quanto segue:

  • Etichetta del Paese d’origine
  • Marcatura CE
  • Marcatura WEEE
  • REACH
  • California Proposition 65

Tieni presente che ulteriori normative, come CPSIA ed EN 71, potrebbero essere applicate ai prodotti per bambini.

Vendita di cosmetici e prodotti per la cura personale su Amazon

Amazon limita due categorie correlate di articoli: i prodotti di bellezza e per la cura personale. Per cominciare la vendita di quei prodotti che rientrano in queste due categorie, devi ricevere un permesso.

Per ottenere tale permesso, devi presentare dei documenti che dimostrino che i prodotti sono conformi a tutte le normative vigenti nel mercato di riferimento.

Pertanto, devi dimostrare che i prodotti sono conformi alle normative statunitensi, se vendi su Amazon.com, o alle normative nell’Unione Europea, se vendi su Amazon.de o Amazon.co.uk.

In questi documenti possono essere compresi i rapporti dei test validi per il tuo specifico lotto di prodotti. Amazon può rifiutare qualsiasi rapporto dei test già rilasciato in precedenza (ad esempio, prima che i tuoi prodotti fossero stati realizzati), anche se lo stesso produttore è presente in elenco.

E, naturalmente, non puoi utilizzare il rapporto del test relativo ad un prodotto diverso, per dimostrare che i tuoi articoli sono conformi.

Non hai via di scampo.

Inoltre, Amazon può anche chiederti di produrre loro un documento relativo alla licenza del marchio (o la registrazione del marchio di fabbrica, se ne possiedi uno) e la fattura del fornitore.

Alcuni prodotti sono proibiti anche su Amazon come, ad esempio, i seguenti:

  • Lenti a contatto correttive e cosmetiche
  • Pillole abbronzanti contenenti cantaxantina
  • Prodotti all’henné creati o commercializzati per decorare il corpo o per qualsiasi applicazione diretta sulla pelle

Amazon vieta anche alcune sostanze. Qui trovi un elenco completo dei prodotti e delle sostanze chimiche vietati.

Fiere dei prodotti di bellezza e per l’igiene personale

a. Fiera di Canton Fase 2

La Fiera di Canton si tiene a Guangzhou in primavera ed autunno. Gli acquirenti di cosmetici e strumenti di bellezza dovrebbero prendere in considerazione la seconda fase di questa grande fiera commerciale. Ecco alcuni dei prodotti che trovi:

Rossetti, trousse, pennelli e specchi per il trucco, creme per la pelle e per le mani, creme solari, prodotti per la cura dei capelli. Per quanto riguarda gli accessori: shampoo e balsami, prodotti per le unghie.

Qui puoi consultare l’ elenco completo dei prodotti e saperne di più sulla Fiera di Canton in questi articoli:

b. HKTDC Beauty & Wellness Expo

L’HKTDC Beauty & Wellness Expo si tiene annualmente ad Agosto. Come per tutte le altre fiere di HKTDC, puoi aspettarti la partecipazione di un gran numero di fornitori eccellenti, provenienti dalla Cina continentale, ma anche da altri Paesi asiatici, europei ed americani.

Questa fiera si tiene nell’Hong Kong S.A.R, pertanto non hai bisogno di una lettera d’invito o di un visto per parteciparvi. Visita questa pagina per avere una panoramica dei prodotti e dei fornitori.

c. China International Beauty Expo

La China International Beauty Expo si tiene annualmente a Maggio, a Shanghai. Questa fiera è destinata agli acquirenti stranieri alla ricerca di produttori locali di cosmetici e strumenti di bellezza, ma interessa anche quei marchi che cercano di trovare acquirenti locali.

Dal momento che questa fiera si tiene a Shanghai, prima di parteciparvi devi richiedere il visto.

Domande e risposte

A cosa devo pensare prima di importare cosmetici e prodotti per la cura personale?

La difficoltà principale nell’importazione dei cosmetici è la conformità a tutte le normative vigenti per un prodotto. Come ho già accennato, non tutti i tutti i fornitori possono produrre articoli conformi alle rigide normative vigenti nell’Unione Europea, negli Stati Uniti ed in altri mercati sviluppati.

Inoltre, i test di laboratorio possono costare migliaia di dollari per ciascun prodotto. Almeno per quanto riguarda il makeup, le maschere per il viso, la cura della pelle ed altri prodotti chimici.

Forse questo dipende dal fatto che esistono pochi marchi di cosmetici e prodotti per la cura della pelle a marchio privato, dato che i controlli doganali sono molto severi.

Come posso introdurmi nello spazio riservato ai prodotti di bellezza, se ho appena avviato la mia attività?

Come prima cosa, evita quei “prodotti chimici” che implicano costi elevati per lo svolgimento dei test e per la certificazione. Al contrario, dovresti cercare dei prodotti che prevedano un rischio inferiore come, ad esempio, le attrezzature per i parrucchieri e gli accessori per il makeup – dato che sono regolamentati con minor severità.

Ciò, ad esempio, potrebbe comprendere i pennelli per il makeup, le forbici, le trousse ed i fermagli per capelli.

Ciò detto, questi prodotti rientrano spesso nell’ambito delle normative sulle sostanze e dei requisiti di etichettatura. Tuttavia, il costo per garantirne la conformità non è quasi altrettanto elevato quanto i test svolti sui prodotti per la cura della pelle e per il makeup.

Perché non posso affidarmi al fornitore affinché gestisca lui per me il processo di conformità?

Perché non è compito suo. Nella migliore delle ipotesi, un fornitore può produrti i rapporti dei test appartenenti ad ordini precedenti, ma è sempre l’importatore il responsabile che garantisce che tutti i prodotti importati sono conformi a tutte le normative e direttive vigenti nel mercato nazionale.

Naturalmente, le fabbriche che gestiscono direttamente la conformità, o assumono un consulente che lo faccia per loro, non si accontenteranno di vendere i propri prodotti ad un prezzo di fabbrica.

Posso marcare i cosmetici ed i prodotti per la cura personale con il marchio privato?

Sì, la maggior parte dei fornitori consente ai propri clienti di marcare i loro prodotti con il marchio privato. Tuttavia, tieni presente che il marchio privato non cambia il fatto che sei responsabile della garanzia di conformità dei prodotti cosmetici o per la cura personale.

Posso acquistare cosmetici e prodotti di bellezza dai grossisti?

Assolutamente no.

I prodotti all’ingrosso sono merci fabbricate per il mercato interno cinese. Questi prodotti non sono conformi alle relative normative europee e statunitensi, compresi le restrizioni sulle sostanze chimiche ed i requisiti di etichettatura.

Perché?

Semplicemente perché i cosmetici ed i prodotti di bellezza realizzati per il mercato interno cinese non vengono realizzati per essere conformi ai mercati d’oltremare. Se ci pensi, è una cosa piuttosto ovvia.

Per queste ragioni, non dovresti mai importare cosmetici o, addirittura, accessori e strumenti non chimici, dai grossisti o dagli intermediari che trovi online.

Qual è la Quantità Minima da Ordinare (MOQ)?

Dipende dal tipo di prodotto, ma di solito va dai 500 ai 1000 pezzi per articolo. Anche se i grossisti possono offrire MOQ a partire dai 5 ai 10 pezzi per prodotto, questi articoli non sono conformi e potrebbero essere addirittura pericolosi.

Qual è il tempo di produzione?

Di solito, il tempo di produzione va dai 30 ai 45 giorni. Tuttavia, tieni presente che i test di laboratorio possono ulteriormente richiedere da 1 a 2 settimane.

Vuoi importare prodotti di bellezza e per la cura del corpo dall’Asia?

Può essere difficile passare dall’ideazione di un prodotto alla sua realizzazione. Per aiutarti a gestire l’intero processo – dalla creazione di una specifica, al campionamento, fino al controllo qualità – abbiamo creato la “Guida per l’Importatore”.

Ecco cosa include:

a. Lista di fornitori (concernenti il tuo prodotto);

b. Esempi di etichette per l’Unione Europea;

c. Tutorial, video esplicativi ed task che ti guidano per tutto il processo, passo dopo passo;

Inoltre, puoi anche prenotare i controlli qualità, i test di laboratorio, e le spedizioni, tutto dalla nostra piattaforma.

Clicca qui per saperne di più.

  • Tags:

    No comments yet.

    Lascia un commento

    * Questa casella GDPR è richiesta

    *

    Accetto